ALCOOL E INGLESE? NOTIZIE INTERESSANTI

Più alcool e più sei bravo a parlare inglese?

No, no, questo non è un articolo sulle 3.000 parole  – o così dicono – che l’inglese possiede per tradurre l’italiano “ubriaco.” E noi che pensavamo si dicesse solo drunk. Articolo a breve su questa curiosità.

Non si tratta dell’amore che lega gli anglosassoni alle loro bibite alcoliche preferite. Si tratta piuttosto della relazione che sembra esistere, provata scientificamente, fra la quantità di alcol consumata e la capacità di apprendere una lingua straniera, in particolar modo il parlato. Vogliamo tutti improve our speaking, no? E allora sembra che bere aiuti. Poco, però. Poco. Non serve certo essere wasted (ubriachi persi) per assomigliare ad un lord inglese quando si parla.

Alcuni studi hanno dimostrato che gruppi di persone sottoposte ad esperimento hanno dimostrato più fluidità nel parlare una volta assunte piccole quantità di alcool. Ma troppo presto per cantar vittoria, perché allo stesso tempo si è dimostrato che si fa ricorso ad un vocabolario più limitato (si dimenticano le parole che si conoscono) e la grammatica, well, la grammatica non la si ricorda proprio.

Altro vantaggio dell’alcool – e non solo dell’alcool – è che assumerne diminuisce le inibizioni e ci permette di prendere più rischi e per la grande maggioranza delle persone parlare una lingua straniera è uno dei rischi maggiori, quasi come la paura di parlare in pubblico.

Che dire? Meglio forse concedersi un corso ATW e fare prima con insegnanti certificati e, magari, concedersi un aperitivo in lingua inglese fra le tante attività della nostra scuola.

Per saperne di più (funny science…) ecco un articolo in English.

http://www.independent.co.uk/life-style/alcohol-foreign-language-skills-speak-better-drinking-study-finds-a8008341.html

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *